Featured Article

Come usare i deumidificatori

Un deumidificatore può eliminare la sensazione di umido da una cantina o lavanderia e prevenire un paio di altre situazioni di caldo appiccicoso: livelli di umidità superiori al 50 per cento concretizzano la possibilità di far sviluppare gli acari della polvere, muffa e muffe, scatenando allergie o altri problemi di salute. In genere, più è ampio il vostro spazio, maggiore dovrà essere la capacità di cui hai bisogno un deumidificatore.

Per rimuovere l’umidità, i deumidificatori utilizzano un ventilatore per muovere l’aria refrigerata verso delle bobine, che rimuovono l’umidità dall’aria che finisce nella  vaschetta di raccolta (un serbatoio). Tutti i modelli da noi testati si sono almeno comportati adeguatamente in generale. Ma alcuni di loro sono stati molto più precisi di altri nel soddisfare i livelli di umidità, come indicato sul loro umidostato.

E alcuni deumidificatori sono sicuramente più efficienti di altri o più silenziosi.

Abbiamo anche trovato che la maggior parte dei modelli provati si sono riavviati da soli in caso di interruzioni di corrente, così come il controllo antigelo, nel caso in cui le temperature in camera scendessero al di sotto dei 15 gradi.

Regolare l’umidità nella casa

I deumidificatori non sono una cura per lo spazio di vita o umida cantina, un comodo e conveniente per ridurre i sintomi fino a quando si può prendere su un grande, spesso costosi risolvere i problemi sottostanti.

L’umidità costante è un problema nelle case per molti motivi: favorisce la crescita di muffe, danneggia le parti in legno, promuove l’infestazione degli insetti, e provoca difficoltà per i residenti con problemi di allergie o sensibilità all’umidità. Si possono fare molte cose per ridurre l’umidità ed evitare che possa entrare in casa vostra, come suggerito dal Green Building Advisor.

Il deumidificatore ha un limite: questo tipo di macchina non è utile se si verificano regolarmente allagamenti del seminterrato o quando c’è bisogno di asciugare pareti e pavimenti saturi di umidità, dopo eventi atmosferici. Questo tipo di lavoro richiede infatti un grande ventilatore tipo pala e, potenzialmente, un deumidificatore portatile.

Preferiamo un modello di deumidificatore con funzione di “continuo drenaggio”. Questo è semplicemente costituito da un collegamento per un tubo da giardino, che salta il serbatoio e porta l’acqua di scarico raccolta verso un lavandino. Si tratta di un sistema completamente passivo, basato sulla forza di gravità e quindi praticamente sicuro e funzionale.

Featured Article

Efficacia del deumidificatore domestico

La capacità del deumidificatore in genere varia da 0,5 litri 20 litri.  Questo dato si riferisce alla quantità di acqua che può contenere. Il deumidificatore va scelto tenendo conto delle migliori dimensioni adatte per le tue esigenze, considerando la dimensione della stanza in cui deve essere utilizzato.

Per esempio, un deumidificatore di piccola capacità potrebbe essere ideale per te se hai necessità di utilizzare questo elettrodomestico in una piccola stanza o spazio, come una cameretta.

Ma, se sei alla ricerca di un deumidificatore che possa asciugare tutta la tua casa, un modello più grande dovrebbe fare al caso tuo.

Abbiamo testato una serie di deumidificatori di marchi diversi, tra cui Mitsubishi, Ariston e DeLonghi, per scoprire i migliori deumidificatori che sono degni della nostra raccomandazione. I migliori deumidificatori sono quelli capaci di fare un buon lavoro di estrarre rapidamente l’acqua dall’aria, sia a temperatura ambiente sia in condizioni più fredde, senza usare troppa energia. Il peggiore dei deumidificatori, invece, è quello che essicca l’aria lentamente. In questo caso sono necessari più apparecchi per svolgere il proprio compito.

I nostri duri test hanno scoperto che non c’è legame diretto tra prezzo e qualità – quindi vale la pena controllare tutti i modelli prima di decidere quale deumidificatore comprare.

Il deumidificatore per casa e ufficio

I deumidificatori sono un ottimo apparecchio per la tua casa o per l’ufficio, soprattutto nelle zone dove c’è un alto livello di umidità nell’aria. Un alto tasso di umidità può lasciare la sensazione di aria pesante e umida, e può essere molto spiacevole. Un’eccessiva umidità può anche danneggiare la tua casa o i computer del tuo ufficio. L’alta umidità può generare muffe e funghi, e può danneggiare la casa e l’arredamento dell’ufficio. L’alta umidità può anche compromettere l’integrità strutturale dell’edificio permane incontrastata per un lungo periodo di tempo. Può anche portare a un aumento indesiderato di parassiti, tra cui vari scarafaggi ed insetti.

In generale, con il termine umidità ci si riferisce al rapporto tra il vapore acqueo nell’aria rispetto all’importo totale che l’aria può contenere alla temperatura ambiente. Questo fattore è chiamato umidità relativa, ed è spesso ciò che la gente intende quando si lamenta dei livelli di umidità elevati.

Livelli alti di umidità nell’aria sono dannosi per la tua casa, ma può anche creare disagi al corpo umano. Nelle zone dove il clima è caldo e l’umidità è elevata, può essere difficile per il nostro corpo regolare correttamente la temperatura interna e mantenersi fresco. L’umidità eccessiva può anche aggravare l’allergia e i sintomi di asma.

Se la vostra casa è affetta da eccessiva umidità, un deumidificatore è la soluzione perfetta. Per funzionare correttamente, però, un deumidificatore richiede un qualche tipo di manutenzione e pulizia regolare.

Come pulire i deumidificatori

Un deumidificatore mantenuto ben pulito durerà per un periodo di tempo più lungo. La pulizia regolare può far anche risparmiare denaro, perché un più efficiente deumidificatore sarà in grado di rimuovere l’umidità dall’aria in modo più rapido ed efficiente.

Nel corso del tempo, la polvere e detriti possono raccogliersi su diverse aree del deumidificatore, tra cui le bobine di riscaldamento e raffreddamento ospitate all’interno dell’unità, così come nel serbatoio di raccolta dell’acqua. Questo accumulo può causare danni all’unità, se non pulita correttamente, e può anche causare il malfunzionamento del dispositivo.

Per mantenere più efficiente il deumidificatore è necessario pulire l’apparecchio almeno una volta o due volte ogni mese in cui è in uso. Questo porterà ad una più efficace azione deumidificante possibile.